VespaHP.eu

Il forum della Vespa HP
Oggi è dom nov 19, 2017 1:18 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: dom nov 13, 2011 6:43 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Ciao a tutti, finalmente mi sono deciso ad effettuare i grandi lavori sulla mia fidata V che quest'anno ha compiuto i 20 anni di età! :)
Per chi si fosse perso qualcosa, riassumo la situazione attuale, sperando di poter documentare il tutto con qualche foto al più presto.
Per quanto riguarda la parte meccanica, l'ultimo aggiornamento risalente al 2007, aveva portato
un cilindro Polini 102 d.a.
carburatore 19.19 con collettore per doppia
frizione rinforzata 4 dischi 6 molle
La Vespa montava già una campana 90 (almeno così pensavo...) e le 4 marce (lavoro effettuato anni prima da un meccanico).
Un ultimo aggiornamento di questa estate ha portato una Polini a banana, bellissima ma un po' troppo rumorosa per i miei gusti e quelli dei carramba... :roll:
La carrozzeria non ha mai avuto una manutenzione, ed i risultati si vedono... ruggine sparsa (non passante) graffi ovunque e qualche bottarella.
Ma per questi lavori (sabbiatura e verniciatura) ci dovrà pensare un carrozziere.
Io mi dedicherò esclusivamente alla parte meccanica.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: dom nov 13, 2011 6:52 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Il restauro che mi accingo ad effettuare è necessario per colmare alcune lacune prestazionali che non mi soddisfano e che pensavo avrei raggiunto con gli ultimi lavori del 2007.
Chiariamo subito che non voglio una vespa che arrivi a 100 km/h anche perché ho altri mezzi per farlo. Vorrei soltanto una vespa bella pimpante, affidabile e anti-sgamo.
Quindi lascerò invariato cilindro, carburatore e collettore, perché secondo me vanno bene.
Voglio modificare i rapporti della primaria e il volano.
Inoltre voglio la pedivella di avviamento, quindi passerò a dei carter HP.
Grande dubbio sarà la marmitta: per essere anti-sgamo dovrei lasciare la sito plus che ho già in possesso; per avere delle prestazioni migliori dovrei lasciare la Banana che (anche questa) ho già in possesso; ma per mio mero cruccio vorrei mettere la polini a serpentone che mi consentirà di tenere la ruota di scorta e probabilmente sarebbe un po' più anti-sgamo 8)
Visto che ci sono, nei lavori ho preventivato un nuovo cambio della frizione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: dom nov 13, 2011 7:04 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Dopo le dovute premesse, tenute separate come messaggi per non fare confusione, iniziamo a sporcarci le mani :)
Ho comprato i carter HP su subito e puliti completamente con gasolio e sgrassatore universale.
Ieri ho smontato il motore dalla mia Vespa V e, per la prima volta, ho aperto i carter.
Senza andare nel dettaglio sul come sono proceduti i lavori, con i carter aperti finalmente ho potuto constatare che campana montasse la vespa.
Ero convinto di avere i 22/63 (rapp. 2,86 un po' lunghetti della vespa 90), e invece mi ritrovo con dei 21/76 (rapp. 3,62 abbastanza corti). E io che volevo mettere i 24/72 per avere più ripresa!
Questo ha smontato tutti i miei progetti mentali, dovrei lasciare i 21/76 che a me sembravano un po' lunghi ma con i quali arrivavo a stento a 80 kmh, oppure mettere i 24/72?
Tra l'altro l'altra modifica degna di nota che vorrei effettuare e il cambio del volano con quello della HP. Questo ha fermato un attimino i miei lavori.
Nel frattempo sono con i carter aperti sul banco pronti per fare la rettifica dei travasi.
Userò il dremel, ma quale punta mi consigliate?
Attendo con trepidazione i vostri consigli! Grazie. ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: lun nov 14, 2011 10:07 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Auguri per i lavori!

Solo una cosa... se con un 102 polini doppia ti sembrano lunghi i 21/76, sei sicuro che il motore funzioni bene? Oppure è solo una tua impressione?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: lun nov 14, 2011 10:59 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
E' quello che dico anch'io zucchi! Secondo me c'è qualcosa che non va! Ma dove potrebbe stare l'inghippo?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: lun nov 14, 2011 2:28 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Che lavori hai fatto, precisamente, al tuo motore? La carburazione è giusta?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 15, 2011 2:04 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Come lavori niente di che come si può leggere sopra, montaggio cilindro 102 d.a. con il suo collettore.
La carburazione sembra buona, la candela rileva un bel colore nocciola.
Ora ho notato un po' di sporcizia nel carburatore (ma può essere questa la causa?)
Altro lavoro fatto da me, il cambio dei dischi frizione.

Adesso mi sto cimentando nel raccordare i travasi del carter col cilindro. Sto usando il dremel, ma non riesco a trovare la punta adatta, mi sa...
Avete qualche consiglio o link da darmi?
Grazie!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 15, 2011 4:05 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
i travasi li hai raccordati? in ogni caso mi sembra un rendimento un po' scarsino...

Forse sono semplicemente le tue impressioni, non avendo mai provato rapporti lunghi...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 15, 2011 4:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
No i travasi li sto raccordando adesso, come ho scritto nell'ultimo posto.
Cmq anche a me sembra un rendimento scarsino, tant'è che non ci ho visto molta differenza da quando montavo il cilindro 75...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 15, 2011 8:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Capito. Per le puntem usa quelle originali Dremel, io mi trovavo bene col le tonde.

Immagine

Non proprio come questa, ma sferiche. Penso che comunque anche questa sarebbe ottima.

Per rifinire poi, usavo un pezzetto di carta vetrata arrotolato su punte dremel piccole, con relativi fissaggi e scotch. Un po' aritigianale, ma mi sono trovato benissimo, tanto che non ho mai cambiato sistema...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 15, 2011 9:14 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Grazie zucchi domani vedo se la trovo al brico! ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mer nov 16, 2011 9:21 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Mi rsccomando però: sugli utensili non risparmiare, hai tutto di guadagnato. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mer nov 16, 2011 12:51 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
No infatti, ho appena visto la fresa che mi hai consigliato: 12,75 €!
Pomeriggio guardo da un'altra parte...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mer nov 16, 2011 2:02 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
12 è troppo, sui 5 euro le trovi :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: gio nov 17, 2011 6:41 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Ciao, mi sono riletto un pò tutta la tua situazione e trovo strano anch'io che i rapporti 21/76 ti potessero sembrare addirittura lunghetti con il 102 d.a...io quella rapportatura la avevo sulla mia HP (prima di passare al 132) e con il 75 Polini HP sembravano un pochettino lunghetti (faticava leggermente a stendere per bene la 4a marcia) ma si trattava pur sempre di un 75cc...e inoltre le prove erano state fatte con carburatore originale 16/12 e senza raccordi!
Ora è evidente che se un 102 d.a. non ha la potenza, e soprattutto la coppia, sufficienti per tirare nella rapportatura, forse c'era qualcosa che non andava...magari il cilindro risultava usurato o le fasce da sostituire.
Cmq, come forse ti avevo già detto, il 102 d.a. è un gt che "sente" molto la misura del carburatore adottato: con il 19/19 (misura secondo me non ottimale per dissetare adeguatamente il cilindro... :( ) raggiunge buone prestazioni in allungo, ma risulta molto meno pieno ai medi regimi, rispetto che con un carburatore PHBL 24. Io ti suggerirei, visto che sei in ballo, di fare questo piccolo sforzo economico in più e montare il 24 con relativo collettore sdoppiato, se invece decidi di lasciare il 19 cura almeno, montando provvisoriamente il collettore sul cilindro, che non ci siano assolutamente salti tra l'uscita del collettore e la finestra sul cilindro, e naturalmente anche che la guarnizione non ostruisca il passaggio; usa il Dremel per correggere tutte le imperfezioni, visto che purtroppo il collettore Polini del doppia (sia per 19 che per 24) non è per niente curato in tal senso :capocc:
Poi di certo con la raccordatura dei carter al cilindro, otterrai un sostanzioso incremento delle prestazioni...
Secondo me in tale nuova cfg non dovresti avere problemi a tirare una 24/72, ma la scelta della rapportatura va fatta anche in base a quello che vuoi ottenere dalla vespa...

Facciamo due calcoli...approssivamente, con la 21/76 la 4a marcia sviluppa circa 10kmh ogni 1000 giri, mentre con la 24/72 ne sviluppa 12.
Il 102 d.a. è un cilindro che, con una semiespansioncina tipo la banana o la serpentone, tira bene fino agli 8000 giri. Pertanto, se ti "accontenti" di circa 80 kmh effettivi, potresti anche lasciare la 21/76 (10kmh x 8 = 80kmh) risparmiando sull'acquisto di una nuova campana. Ovviamente la velocità massima non dovrà essere mantenuta per lunghi tratti...
Se invece monterai la 24/72 avresti (12 x 8 )= 96kmh a 8000 giri, ma vi è il concreto rischio di non riuscire a raggiungere questo regime in 4a, a causa della potenza forse insufficiente...

Tutto ciò ovviamente considerando di utilizzare una semiespansione...se invece deciderai di tenere la Sito Plus (con la quale probabilmente ti fermeresti un bel pò prima degli 8000 giri) allora la 24/72 è d'obbligo :wink:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it