VespaHP.eu

Il forum della Vespa HP
Oggi è sab nov 18, 2017 10:34 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: vite a farfalla
MessaggioInviato: mer set 09, 2009 9:06 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer lug 08, 2009 12:37 pm
Messaggi: 34
ciao ragazzi scusate l'ignoranza ma non riesco a capire come la regolazione della vite a farfalla influisca sulla miscela , magra o grassa ,se la percentuale di olio nella miscela rimane costante ? come si capisce se la vespa è ben carburata?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: gio set 10, 2009 8:41 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Penso che tu intenda la vite a farfalla bianca che si trova sul corpo esterno del carb, giusto? :wink:
Essa è definita precisamente "vite di regolazione della miscela al minimo" e, come dice il nome stesso, influisce solo sul titolo della miscela al minimo, o cmq alle piccolissime aperture dell'acceleratore.
Tale vite agisce infatti parzializzando il passaggio di quel piccolo condotto alimentato dal getto minimo, che bypassa la valvola gas quando questa è chiusa, consentendo il funzionamento del motore al minimo.
Ne segue che aprendo maggiormente tale vite, si ingrassa la miscela al minimo o alle piccole aperture. Avvitandola succede il contrario (si smagrisce).
La regolazione base di tale vite è di circa 1,5-2 giri (di 180°) dal tutto chiuso, partendo da qui si effettuano delle piccole variazioni, magari tenendo il minimo un pò più alto per sentire meglio l'effetto delle modifiche.

Con una carburazione ben regolata al minimo, dopo una accelerata il motore dovrebbe tornare al minimo abbastanza rapidamente e facendo qualche scoppio non troppo ravvicinato in fase di discesa del regime; se scende al minimo lentamente e con funzionamento "scoppiettante" allora è troppo magra di minimo, se scende con pochi o nessuno scoppio e tende a spegnersi allora è troppo grassa.

Come avrai capito tale vite agisce quindi solo sulla miscela al minimo, dove per miscela si intende il rapporto aria/benzina. La percentuale di olio della miscela invece rimane costante essendo determinata solo da quanto olio si mette nel serbatoio assieme alla benzina!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: gio set 10, 2009 12:49 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Carlo75 ha scritto:
La regolazione base di tale vite è di circa 1,5-2 giri (di 180°) dal tutto chiuso, partendo da qui si effettuano delle piccole variazioni, magari tenendo il minimo un pò più alto per sentire meglio l'effetto delle modifiche.

io sapevo di fare un giro e mezzo di 360°, ovvero di girarla per un totale di 440° (3 giri da 180°, 1,5 giri di 360°)
confermi quello che dici?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: gio set 10, 2009 2:14 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
No, hai ragione tu, ho fatto un pò di confusione :blush: ..1,5 giri completi quindi di 360°, corrispondenti a 3 mezzi giri!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: ven set 11, 2009 11:32 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
può capitare, l'importante è accorgersene! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: ven set 18, 2009 9:42 pm 
Non connesso

Iscritto il: gio feb 12, 2009 5:46 pm
Messaggi: 684
quindi avvitandola si ingrassa o si smagrisce?? in pratica io la devo aumentare in quanto quando accellero a vespa ferma la caduta del regime avviene molto velocemente senza scoppiettii e inoltre quando sn fermo ad un semaforo e metto la prima e cm se ci arrivasse poca benzina infatti metto la prima e il motore nn è scattante quando compare verde e a momenti mi si spegne...dipende da questa vite giusto?? cmq scusate per l'ignoranza ma avvitare è da sinistra verso destra o da destra verso sinistra???? e io che dovrei fare?? avvitare o svitare?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: sab set 19, 2009 9:23 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Carlo75 ha scritto:
Penso che tu intenda la vite a farfalla bianca che si trova sul corpo esterno del carb, giusto? :wink:
Essa è definita precisamente "vite di regolazione della miscela al minimo" e, come dice il nome stesso, influisce solo sul titolo della miscela al minimo, o cmq alle piccolissime aperture dell'acceleratore.
Tale vite agisce infatti parzializzando il passaggio di quel piccolo condotto alimentato dal getto minimo, che bypassa la valvola gas quando questa è chiusa, consentendo il funzionamento del motore al minimo.
Ne segue che aprendo maggiormente tale vite, si ingrassa la miscela al minimo o alle piccole aperture. Avvitandola succede il contrario (si smagrisce).
La regolazione base di tale vite è di circa 1,5-2 giri dal tutto chiuso, partendo da qui si effettuano delle piccole variazioni, magari tenendo il minimo un pò più alto per sentire meglio l'effetto delle modifiche.

Con una carburazione ben regolata al minimo, dopo una accelerata il motore dovrebbe tornare al minimo abbastanza rapidamente e facendo qualche scoppio non troppo ravvicinato in fase di discesa del regime; se scende al minimo lentamente e con funzionamento "scoppiettante" allora è troppo magra di minimo, se scende con pochi o nessuno scoppio e tende a spegnersi allora è troppo grassa.

Come avrai capito tale vite agisce quindi solo sulla miscela al minimo, dove per miscela si intende il rapporto aria/benzina. La percentuale di olio della miscela invece rimane costante essendo determinata solo da quanto olio si mette nel serbatoio assieme alla benzina!


C'è scritto tutto qui...mi sembra tutto chiaro, no? Ovviamente "avvitare" significa girare la vite in senso orario, come tutte le viti (a parte quelle con filettatura invertita), qui siam proprio alle basi eh!?! :baby: :wink:
CONSIGLIO: il problema che hai tu da fermo in prima non dipende da tale vite, ma dal fatto che con la frizione a 4 dischi tende a trascinare facendo scendere di giri il motore. Ti consiglierei per ora di NON toccare la posizione della vite e di lasciare assestare la frizione, rischieresti solo di peggiorare le cose :-?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: sab set 19, 2009 1:46 pm 
Non connesso

Iscritto il: gio feb 12, 2009 5:46 pm
Messaggi: 684
cmq la frizione a 4 dischi lavevo montata col 75 quindi a gennaio,è normale quindi che si verifichi anche se la frizione nn è nuova???? quanti km devo fare ancora per far si che la frizione nn trascini piu???


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vite a farfalla
MessaggioInviato: mar set 22, 2009 11:18 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
A me ci erano voluti circa 1000km :(


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it