VespaHP.eu

Il forum della Vespa HP
Oggi è dom nov 18, 2018 3:48 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: lun mar 23, 2009 9:45 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 31, 2007 1:04 pm
Messaggi: 259
Località: Puglia (Lecce)
Salve, mi riferisco specialmente a coloro i quali si ritengono di un certo grado di esperienza.
Posseggo un go-kart completamente artigianale, su cui al momento è montato un motore garelli, ma la mia intenzione è quella di adattarci un motore vespa. Posseggo un 3 marce Hp, completo di motorino di avviamento. Manca il carburatore (posseggo il collettore). Il peso si aggira intorno ai 50 kg + conducente (io) 67 kg.
Secondo voi quale sarebbe una buona configurazione motore sapendo che le ruote sono delle stesse dimensioni di quelle della vespa (3.00-10) e inoltre sapendo che il rapporto tra la corona che applicherò al tamburo e la corona posizionata sull'asse è di 2 a 3, ossia la corona del motore (pignone) è i 2/3 di quella dll'asse?
secondo me viste le dimensioni delle corone conviene una configurazione a rapporti lunghi.. voi che ne pensate?

_________________
Se la strada è tutta vuota devi farla monoruota
Gianni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mar mar 24, 2009 12:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Ciao,
é molto difficle risponderti così su due piedi. Bisognerebbe capire che utilizzo intendi fare di questo kart artigianale, che prestazioni vorresti ottenere e quanto sei disposto a spendere per la realizzazione del motore.
Come saprai infatti c'è un'ampia scelta di componenti per l'elaborazione del motore Vespa, da un blocco come quello in tuo possesso si possono ottenere da 2 a oltre 25cv :paura: .

In merito ai rapporti, visto che tra il secondario del blocco Vespa e le ruote del kart esisterà una ulteriore riduzione di 1,5:1, la coppia primaria dovrebbe essere sicuramente più lunga di quella adottata su una vespa con elaborazione corrispondente, ma molto dipenderà anche dall'utilizzo che ne farai del kart :wink:

Prova a riscrivere dandomi qualche info in più...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mar mar 24, 2009 1:48 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 31, 2007 1:04 pm
Messaggi: 259
Località: Puglia (Lecce)
allora...
l'uso sarà prevalentemente stradale (via di campagna, asfaltata ma molto poco trafficata), quindi se intendevi se devo fare cross o roba del genre puoi stare tranquillo. sono disposto a spendere intorno ai 300€ per il motore, calcolando però che sono già in possesso di una simonini d&f, quindi pensavo di andare su un 130 usato + albero + carburatore 24 + campana lunga.

_________________
Se la strada è tutta vuota devi farla monoruota
Gianni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mar mar 24, 2009 3:23 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Ah ok...pensavo a qualcosa tipo uso su pista, nel qual caso i rapporti andrebbero ovviamente scelti in base al tipo di pista. Invece mi sembra di capire che si tratti di qualcosa tipo "automobilina" artigianale (anche perchè le ruote da 3.00-10, per un vero kart,sarebbero un bel diametro!! :shock: )

Beh se è così, potresti fare una classica elaborazione basata su un 130 Polini o DR (questi sono i gt più affidabili e "maltrattabili"), un albero anticipato corsa 51 (Mazzucchelli anticipato cono 24) carburatore 24 e marmitta che già hai. Il cilindro sarebbe da raccordare per bene ai carter per avere la migliore resa, e ovviamente il blocco sarebbe da revisionare completamente se si vuol fare un buon lavoro (cuscinetti di banco, paraoli, guarnizioni varie ecc.).
Riguardo la rapportatura considerata la riduzione finale di 1,5 potresti puntare su una 27/79 d.d. con la quale corrisponderebbero circa 85kmh effettivi a 9000 giri (regime alla portata di un motore così configurato, almeno se usi il Polini), se vuoi più velocità ci potrebbe anche stare la 29/68 d.d. (ma per un kart forse è meglio privilegiare lo scatto, e poi la sicurezza??? :wink: )


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mar mar 24, 2009 8:23 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 31, 2007 1:04 pm
Messaggi: 259
Località: Puglia (Lecce)
infatti... meglio lo scatto. Penso proprio che prenderò un 130 dr

e poi gentilmente vorrei chiedere un'altra cosa, secondo te conviene il collettore lamellare. Cosa migliorerei, ma soprattutto a quali svataggi andrei incontro? e inoltre di quanto i carter dovrenno essere ritoccati?

_________________
Se la strada è tutta vuota devi farla monoruota
Gianni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mer mar 25, 2009 3:28 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 28, 2008 8:50 pm
Messaggi: 833
in linea di massima il lamellare ha una erogazione fluida e piena a tutti i regimi.....con la vavlola entra in coppia con uno scossone e prendi quialcosa di piu in scatto e velocità massima.

_________________
W la vespa, ora c'ho il Polini e se impenno prendo i pini,poi voglio il Pinasco perchè impenno ma non casco!!!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mer mar 25, 2009 7:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Si, ma la cosa che più importante che c'è da dire è che il lamellare, per funzionare come si deve, richiede un'importante modifica al carter...occorre rimuovere la "valvola rotante" allargando al massimo il foro in entrata del carter. Lavoro che, oltretutto, una volta fatto, risulta irreversibile, cioè i carter non possono più essere ripristinati come prima :lacrime:

Quindi io consiglio l'aspirazione tradizionale a valvola, per tre motivi:

1) Si ottiene una erogazione più divertente e, tutto sommato, più adatta ad un mezzo da tempo libero
2)Non constringe a modifiche irreversibili sul carter
3)Non ha lamelle che nel tempo possono esser soggette ad usura

Quindi l'unica cosa che consiglierei, è un sano raccordo delle sacche di travaso del carter ai travasi del nuovo cilindro...lavoro certamente meno "invasivo" della rimozione della valvola :spin:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mer mar 25, 2009 8:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 28, 2008 8:50 pm
Messaggi: 833
allungamento della valvola su un motore del genere farebbe pena ????io farei un 130 con i 14/69....te lo immagini un go cart che si alza di gas ???? :roflmao: :roflmao: :roflmao: Skerzo è!!!!!!!Cmq resta sul corto.

_________________
W la vespa, ora c'ho il Polini e se impenno prendo i pini,poi voglio il Pinasco perchè impenno ma non casco!!!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio elaborazione
MessaggioInviato: mer mar 25, 2009 8:47 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 31, 2007 1:04 pm
Messaggi: 259
Località: Puglia (Lecce)
ok, grazie a tutti. provo e vi farò sapere

w la vespa

_________________
Se la strada è tutta vuota devi farla monoruota
Gianni


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it