VespaHP.eu

Il forum della Vespa HP
Oggi è dom nov 19, 2017 6:46 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: gio nov 17, 2011 8:30 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
:DD :DD :DD
Finalmente sei intervenuto anche tu Carlo! Avevo bisogno di un tuo intervento!

Sì realmente anche secondo me c'è qualcosa che non va, potrebbe essere un rodaggio non fatto a regola d'arte?
Il cilindro era nuovo quando lo montai nel 2007, e ci avrò fatto 2-3000 km.
Cmq se siete d'accordo posterei delle foto dettagliate del cilindro e pistone, chissà che un occhio più allenato possa trovare dei difetti.
Ma per cambiare le fasce elastiche come dovrei fare? Dove potrei reperirle?

Per quanto riguarda la raccordatura travasi ho finito stamane. Alla fine ho comprato la fresetta suggerita da zucchi e ho fatto in un attimo, veramente ottima.
Anche di questo lavoro voglio farvi vedere qualche foto.

Oggi pomeriggio sono andato a comprare, invece, quei 4 ricambi indispensabili per chi smonta un motore: chiavette a mezzaluna, paraoli, rondelle e via dicendo.
Ho preso anche dei nuovi dischi frizione Newfren, ed ho ordinato la campana 24/72.
Credo che siano i rapporti migliori per un 102, come d'altronde mi avete sempre suggerito. Anche perché penso che terrò una semiespansione come marmitta.
Allora ci aggiorniamo, e mi raccomando Carlo, fatti sentire più spesso! :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: ven nov 18, 2011 8:12 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Per le fasce basta che prendi quelle per un 102 polini, sono uguali a quelle del doppia.

Per quello che riguarda la rapportatura, la 24/72, come già detto, è la più adatta. Se tieni la semiespansione allora stai pur tranquillo che raggiungerai ottime prestazioni. In ogni caso la campana a denti dritti si può accorciare per mezzo dei pignoni di Denis.

Per quello che riguarda i travasi, ti raccomando solo la rifinitura con la carta vetrata: se riesci prendi una vecchia punta della fresa e cerca di fissare un minirotolo di carta vetrata su di essa, iniziando con grana 100 (occhio che scava) fino a giungere a 600-800.

Per il resto, delle foto son sempre belle da vedere :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: ven nov 18, 2011 6:14 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
E finalmente arrivarono... le foto!

Potete visionare a questo indirizzo l'album relativo allo stato di usura del cilindro.
Fatemi sapere cosa ve ne pare.

Piano piano caricherò altre foto sempre su quello spazio web, perché mi viene più semplice :oops:

EDIT:
e infatti ecco qui le foto relative ai lavori della raccordatura travasi del carter. :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: ven nov 18, 2011 9:51 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Per quello che riguarda i travasi, non è male come inizio, ma io avrei scavato di più. :wink:

Io li farei in questa maniera, scavando un po' anche sotto, ma qui ci sono varie scuole di pensiero...

http://img521.imageshack.us/img521/1028/22012010204001.jpg

Per quello che riguarda lo stato d'usura del cilindro, non mi sembra preso male (spero che la polverina che c'è sopra sia solo polvere), quanti km ha fatto?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: sab nov 19, 2011 11:56 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Ciao, ho guardato le foto, ti dico cosa ne penso...

-Il pistone presentava solamente normali depositi della combustione, bene hai fatto a dargli una lucidata; nella vista laterale (2a foto della galleria) si vedono però delle "sfiammate" (segni scuri appena sotto le fasce) che indicano che la miscela in combustione, in certe condizioni tende ad oltrepassare le fasce; non so il chilometraggio ma io, per sicurezza, le cambierei

-Il cilindro, così dalle foto, non sembrerebbe avere problemi particolari, però guardando la testa e il piano d'appoggio sul cilindro si vede bene che tra la testa e il cilindro ci sono stati trafilamenti di miscela anche abbastanza importanti (possibile causa di perdita di compressione e di prestazioni), è possibile che la testa non sia stata stretta correttamente (troppo poco oppure troppo, deformandola). Le soluzioni potrebbero essere due, o vai in rettifica e chiedi di asportare 2 decimi di mm dal piano della testa per ripristinare la planarità (ma occhio che lo facciano in maniera uniforme, io ho avuto dei problemi :x ), oppure prendi l'occasione al volo per montare la testa Polini di nuova generazione, con banda di squish ecc, che da poco si è resa disponibile anche per i 102cc. L'articolo è questo http://www.polini.com/catalogo/it/risul ... &id=159086, è carina e non costa uno sproposito (35 euro a listino...con sconto credo si arrivi intorno ai 30)....vedi tu, io ci farei un pensierino :sbavvv:

-Per quanto riguarda i travasi, sono d'accordo con Zucchi: anch'io li farei un pò più profondi, ovviamente sempre stando attenti a non bucare...l'ideale sarebbe munirsi di uno spessimetro con il quale tener d'occhio lo spessore delle pareti del carter.

-Sempre riguardo ai travasi, ti suggerirei, oltre al raccordo, di lavorare un pò sull'imbocco interno della camicia del cilindro. Allego una foto per essere più chiaro:
Allegato:
Commento file: Smusso spigolo interno travasi 102 Polini
travasilateralistep2180MOD.JPG
travasilateralistep2180MOD.JPG [ 71.47 KB | Osservato 1499 volte ]


In sostanza, ci sarebbe da arrotondare lo spigolo di ingresso nelle zone che ho segnato in rosso, cercando anche di seguire un pò il profilo della canna anzichè lasciare il lato interno dell'imbocco "diritto"...ciò favorirebbe molto la corretta fluidodinamica in quel punto :DD

-Infine, torno un attimo ancora sul discorso del raccordo tra collettore e cilindro. Vedi nella tua foto http://gallery.me.com/gdoddis/100024/DS ... 6169030001 , intorno alla luce di aspirazione, in basso e soprattutto a destra, che si vede un contorno più scuro, di 2 o 3mm? Quella è l'uscita del collettore, in quel punto dunque la miscela va ad "impattare" bruscamente perchè il condotto si restringe. E' essenziale, dunque, raccordare bene quella zona. Allego una foto di quello che avevo fatto io sul mio cilindro, naturalmente la situazione è variabile a causa del diverso accoppiamento tra collettore e cilindro, è solo per darti un'idea :wink:
Se effettuerai tutte queste piccole lavorazioni come si deve vedrai che rimarrai moooolto soddisfatto!!!! :olè:


Allegati:
Commento file: Raccordo luce di aspirazione 102 Polini d.a.
102 Polini modifica.JPG
102 Polini modifica.JPG [ 49.88 KB | Osservato 1492 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: sab nov 19, 2011 2:19 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Carlo per me sei diventato definitivamente un mito! :DD
Sai sempre darmi dei consigli mirati e importanti.
Rispondo un po' alle domande.
Per rispondere a zucchi, sì quella che si vede nel cilindro è polvere di limatura ;)
Per quanto riguarda i travasi, anch'io ho letto diverse scuole di pensiero e ho seguito quella che vuole uno "scavo" più accompagnato che, secondo me, migliora il flusso e che inoltre, se ci fate caso, è quello che adotta anche Piaggio in origine. Inoltre ormai ho montato i cuscinetti e non vorrei riempirli di limatura andando a riprendere il lavoro dei travasi, voi che dite?
A proposito qui ci sono le ultime foto riguardo al montaggio dei cuscinetti. Nello stesso album delle foto relative allo stato di usura della frizione (che cmq cambierò con una nuova). Anche qui se avete appunti da farmi sono tutto orecchie!

Per quanto riguarda le fasce elastiche, anch'io vorrei cambiarle ma mi potete consigliare un negozio on-line che le abbia adatte al mio cilindro? (anche in pvt per non fare pubblicità). On-line ho trovato solo quelle per cilindro DR.

Anche a me quel trafilamento di olio sulla testa/cilindro mi ha fatto venire qualche dubbio. Comprerei molto volentieri la nuova testa polini che mi pare molto interessante (anche se non so nemmeno cos'è lo squish :) ), ma ancora mi sa che non la si trova facilmente nei negozi... (anche qui se sapete consigliarmi qualcuno).

Per il lavoro che mi suggerisci di fare sui travasi del cilindro, non è che ho capito benissimo come fare. Tra l'altro nella foto che hai postato vedo dei travasi allargati, dovrei farlo anch'io sul mio cilindro?

Ho capito benissimo invece il lavoro che c'è da fare sul collettore d'aspirazione.

Detto ciò, mi metto subito a lavoro! Grazie ancora per i tanti consigli!

EDIT:
ed ecco anche le foto del lavoro fatto sul collettore d'aspirazione.
Non ho voluto insistere troppo perché già il bordo basso mi sembra molto risicato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: sab nov 19, 2011 3:57 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Dovrei aver trovato le fasce elastiche nel catalogo polini
Queste giusto?
Si deve vedere se il mio ricambista di fiducia può farmele avere... insieme alla testata suggerita da Carlo75.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: dom nov 20, 2011 10:46 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Per i travasi, carlo ti ha suggerito, oltre a raccordare quelli sul carter, di allargare ulteriormente quelli sul cilindro, che, come vedi nella foto del cilindro, sono più larghi degli originali polini.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: lun nov 21, 2011 6:57 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
pep_one ha scritto:
Dovrei aver trovato le fasce elastiche nel catalogo polini
Queste giusto?
Si deve vedere se il mio ricambista di fiducia può farmele avere... insieme alla testata suggerita da Carlo75.


Esatto, le fasce sono quelle...ricorda che dovrai ordinarne due altrimenti mi sa che sono fornite singolarmente :( . Già che ci sei non mancare di ordinare anche i seeger per lo spinotto (come saprai son da sostituire ogni volta che viene smontato il pistone), il codice Polini è 272.0001 :wink:

Per i travasi è vero, forse non sono stato sufficientemente chiaro...quelli della foto sono anche allargati verso l'esterno, quel cilindro non è il mio ma quello di un altro ragazzo, che li ha allargati (tra l'altro direi con ottima mano) raccordandoli naturalmente ai carter. L'ho presa ad esempio solo per la pigrizia di non dover rifare l'ombreggiatura in rosso su un'altra foto :oops: , cmq quello che suggerivo è appunto solo di arrotondare il punto di ingresso dei trv nella zona segnata in rosso; se poi vorrai prender spunto da quella foto per allargare anche verso l'esterno ben venga, ma non è facilissimo e inoltre dovresti rismontare i cuscinetti per raccordare anche i carter alla nuova forma, altrimenti sarebbe controproducente.

Per il discordo del condotto di aspirazione conosco il problema, in basso rimane veramente troppo poco spazio se si cerca di raccordare alla perfezione...io ti direi di lasciare così, perfeziona la rifinitura superficiale senza però allargare ulteriormente :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: lun nov 21, 2011 7:17 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Allora avevo capito bene, Carlo.
I travasi li lascerò come sono, anche perché non ho voglia di rismontare i cuscinetti :P

Cercherò di arrotondarli leggermente sul cilindro.
Hai visto le foto del lavoro di raccordatura che ho fatto sul collettore? Che te ne pare? Io ho sempre avuto paura che in quel punto perdersse un po' il collettore, perché all'epoca dovetti mettere una guarnizione piuttosto spessa per andare bene l'attacco del cilindro/carter con il collettore. Ma sarebbe sensato mettere anche della pasta rossa oltre la guarnizione?

Oggi sono andato a comprare le fasce che già aveva "in casa" il mio ricambista (5 euro l'una :( ) ed ho ordinato la testa che mi hai consigliato.
Quando sono andato a togliere le fasce vecchie dal pistone, una delle due si è spezzata, è sintomo di qualche problema?
Non avevo pensato che devo prendere anche i seeger per lo spinotto, hai fatto bene a ricordarmelo Carlo. Ma devo prendere proprio quelli polini o vanno bene di qualsiasi marca?

Nel frattempo, se vi va, potete dare un'occhiata alla mia vespa. Non è messa molto bene purtroppo :(


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 22, 2011 2:54 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 13, 2006 7:12 pm
Messaggi: 961
Località: Brugherio (MI)
Per l'aspirazione, come ti dicevo, l'allargamento mi sembra sufficiente, ma devi rifinirlo ancora un pò per renderlo più liscio nelle zone in cui hai asportato materiale...usa dapprima il Dremel con il cilindretto ricoperto di carta abrasiva a grana media (non insistere però sullo stesso punto, e soprattutto non fermarti negli angoli, altrimenti facilmente si creano degli avvallamenti), la rifinitura finale però dovresti dargliela con le tue ditine usando piccoli pezzetti di carta abrasiva, prima a grana grossa, poi medio-fine (400 o giù di lì)...lavoro noioso, ma che dà i suoi frutti :asdasda:
Poi metti pure un filo di pasta rossa su entrambi i lati della guarnizione, ma controlla che nel montaggio non vada inavvertitamente a propendersi dentro il collettore; ovviamente, se non l'hai già fatto, anche la guarnizione che andrai a utilizzare andrà riprofilata sulla nuova dimensione della luce di aspirazione, in modo che non la ostruisca parzialmente.

Aver spezzato una fascia nello smontaggio non è un problema...al rimontaggio cerca di calzare le nuove fasce con un movimento a spirale, "puntandola" da una parte nella cava del pistone, vicino a grano di fermo, e facendola roteare sul pistone stesso (non so se è chiaro...è un pò difficile da spiegare a parole :oops: ), vedrai che non avrai problemi!

Per i seeger prendi quelli Polini; altri infatti non è detto che abbiano le stesse dimensioni, i seeger devono incastrarsi perfettamente nelle loro gole senza avere giochi o senza essere troppo allentati, altrimenti son dolori! tra l'altro come saprai ne esistono di forme diverse, quelli della Polini sono in filo di acciaio a "G" mentre altri sono piatti con forma a "omega"....

...ed ora un piccolo quiz :idea: :?: :idea: ...chi sa dirmi in che direzione vanno posizionati i seeger nelle gole...c'è un orientamento consigliato o è indifferente??? :?:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 22, 2011 3:15 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Ok, allora prenderò i seeger della polini ;)
C'è un orientamento particolare per i seeger?! Mah, io non ne ho idea... :|

Cercherò di lisciare le superfici dei raccordi fatti da me, nel miglior modo possibile.
Grazie ancora per i tuoi consigli Carlo, ormai passo le giornate ad aggiornare (tasto F5) la home del forum per vedere se qualcuno mi risponde! :linguaa:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 22, 2011 8:30 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Bello il quiz!!

Sinceramente non ci ho mai fatto caso... :oops:


Azzardo (tantissimo) un ipotesi che sono consapevole essere MOOOLTO LONTANA dalla realtà.

Però ora che mi ci fai pensare, penso alla rotazione dell'albero motore, che avviene in senso orario guardando il motore dalla parte del volano.

Pensando al movimento della biella, che trasmette, pur filtrato dalla gabbia a rulli, il movimento allo spinotto, potrebbe essere che questo ruoti su sè stesso, magari trasmettendo questa piccola rotazione ai segeer stessi.

Ora, se il ragionamento non è sbagliato, avremo lo spinotto che ruota in senso antiorario, e potrebbe trasmettere questa rotazione ai segeer, che, dalla parte non curva, potrebbero "impuntarsi" nella loro sede sul pistone e magari uscire dalla loro sede dopo un eventuale rottura.

Per questo, d'istinto, mi verrebbe da mettere il segeer dalla parte del volano come in figura, e quello dalla parte della frizione, ovviamente, al contrario.

Ovviamente verde è la sede del pistone, nero è il segeer, e rosso il verso di rotazione.

Immagine

Non so se sono stato chiaro (non penso), ma in ogni caso mi sa che è più una sega mentale che altro, mi suona molto da discorso fantascientifico, quasi a parlare di situazioni impossibili.


Se invece devo essere più pratico, non mi viene in mente nulla che non sia quasi fantascientifico come quello che ho detto, ovvero lubrificazione, flussi di benzina, inclinazione del motore, o altro...


Illuminami, questo è davvero interessante... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mar nov 22, 2011 11:50 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 17, 2007 11:55 am
Messaggi: 174
Mi sta venendo voglia di una Simonini 40.310...
A sentire i video su youtube, il rumore non sembra tanto più forte di una "banana"
So che Carlo sponsorizza parecchio questa bella marma, ma chissà se è adatta ai miei scopi.
Tra l'altro mi sa che ci sono 2 versioni di questa marmitta e una di questa avrebbe il silenziatore un paio di cm più corto permettendo anche il montaggio della ruota di scorta. Voi ne sapete qualcosa a proposito?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Restauro Vespa V -> HP
MessaggioInviato: mer nov 23, 2011 2:48 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 28, 2007 7:33 pm
Messaggi: 1880
Io l'ho sentita più di una volta, ed è più rumorosa a mio avviso di una banana, oltre ad avere un rumore metallico...

I video dipendono moltissimo dal mezzo di registrazione che si usa :wink:ù

In ogni caso, chi l'ha avuta ti saprà dire meglio...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it